HinterlandToday

Atripalda, interventi di manutenzione degli edifici scolastici

La proposta dei consiglieri delegati Parziale e Barbarisi

La giunta comunale di Atripalda ha approvato  su proposta dei consiglieri delegati Parziale e Barbarisi due importanti delibere riguardanti  interventi  di manutenzione sugli edifici scolastici di proprietà pubblica. Lo scorso 28 marzo la regione Campania ha adottato il Piano Regionale di edilizia scolastica 2015/2017, un avviso pubblico finalizzato alla predisposizione  dei progetti  per il triennio e dei relativi piani annuali.

Attraverso questo bando la Regione Campania  finanzierà interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico di immobili scolastici. In base al numero degli abitanti il comune di Atripalda ha potuto presentare due progetti entrambi redatti dall’ufficio tecnico. Il primo riguarda  la manutenzione straordinaria del plesso scolastico Pascoli sito in via De Curtis (ex c.da Spagnola) già  approvato dalla giunta comunale nel 2010 e rimodulato, con la previsione di ulteriori interventi finalizzati alla sistemazione delle aree esterne ed al rifacimento del manto di copertura con la realizzazione di tetto rovescio con sovrastante impianto fotovoltaico, oltre alla previsione di impiego di nuovi materiali volti a garantire un migliore efficientamento energetico. L’importo complessivo dell’opera ammonta a circa un milione e cinquecentomila euro.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo progetto, riguarda la scuola elementare di via Manfredi ed è stato elaborato  al fine di assicurare migliori condizioni di sicurezza, atteso che da uno studio eseguito sull’edificio esistente è emerso che lo stesso necessita di onerosi interventi di adeguamento antisismico. Costo complessivo dell’opera due milioni e ottocentomila euro. Restano, quindi,  prioritari per l’Amministrazione comunale i progetti finalizzati agli interventi di manutenzione e di messa in sicurezza del patrimonio comunale in generale, e delle scuole in particolare. La progettazione resta l’unica modalità che consente agli enti locali di recuperare finanziamenti necessari a migliorare la vivibilità degli spazi comuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Federica Panicucci, caffè col fidanzato ad Avellino

  • Coronavirus, due nuovi casi ad Avellino e Atripalda

  • Coronavirus ad Atripalda, donna in quarantena viola la restrizione

  • Tra piscine naturali e cascate mozzafiato, il viaggio in Irpinia firmato eiTravel

  • Coronavirus, sono un 30enne avellinese e una giovane di Atripalda i nuovi positivi

  • Raccolta rifiuti a Ferragosto, ecco che cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento